Geco Green Energy Company
 
Green Energy Company
Green Energy Company
   
 
EFFICIENZA ENERGETICA


Lo sviluppo economico e tecnologico di un paese è garantito dalla ricerca di fonti energetiche alternative a quelle tradizionali e slegarsi dalla dipendenza dal petrolio. I paesi più sviluppati hanno un sempre  maggiore fabbisogno energetico, e riuscire a razionalizzare l'utilizzo di energia è un obiettivo delle nazioni più avanzate. In questi paesi si è cominciato in questi anni a sponsorizzare l’energia pulita e le fonti energetiche rinnovabili come alternativa alle fonti energetiche tradizionali.

Relativamente al decreto edifici

Chi può fruire degli incentivi?
I beneficiari sono tutti i contribuenti, persone fisiche, professionisti, società e imprese che sostengono spese per l'esecuzione degli interventi su edifici esistenti, su unità immobiliari esistenti di qualsiasi categoria catastale, anche rurali, posseduti o detenuti.

Cosa è agevolato?
Serramenti infissi, caldaie a condensazione, caldaie a biomasse, pannelli solari, pompe di calore, coibentazione pareti e coperture, in particolare per gli edifici esistenti,  i lavori di riqualificazione energetica su strutture opache verticali (pareti) o orizzontali (tetti, solai, pavimenti) o il montaggio di finestre comprensive di infissi.
Tuttavia gli interventi devono rispondere a determinati requisiti. Ad esempio, nuove finestre o interventi sui muri devono conferire all'edificio una buona capacità di isolamento che cambia a seconda della fascia climatica in cui è inserita la costruzione: in pratica, i lavori devono rispettare limiti di dispersione che sono chiaramente tabellati o per l'intero edificio o per il singolo elemento costruttivo oggetto dell'intervento. Anche nel caso di installazione di pannelli solari o di sostituzione della caldaia, tali impianti devono rispondere alle specifiche tecniche riportate nel decreto.
Il rispetto dei limiti di dispersione e delle specifiche tecniche deve essere asseverato da un tecnico abilitato, iscritto al proprio Ordine o Collegio professionale. Per alcuni semplici interventi, tale asseverazione può essere sostituita da una dichiarazione del produttore dell'elemento posto in opera. Sono ammessi anche interventi su interi condomini ma in questo caso ciò che deve essere valutata è l'efficienza energetica complessiva.

Come viene concessa l'agevolazione?
Gli interessati devono incaricare un professionista abilitato alla progettazione che presenta al cliente una serie di proposte operative per ridurre le dispersioni termiche corredate da adeguata documentazione e, a fine lavori, da un attestato di qualificazione energetica, non più richiesto - dal 2008 - per interventi su finestre in singole unità immobiliari e per pannelli solari e dal 15/8/2009 anche per interventi su impianti termici. Il cliente realizza gli interventi, paga il professionista e l'impresa esecutrice con un bonifico bancario o postale e conserva tutte le fatture, la qualificazione energetica e l'asseverazione del professionista per eventuali controlli fiscali.







 
Green Energy Company
Energie rinnovabili - solare - fotovoltaico Privacy
 
Privacy Policy Home pageContattiItaliano English